Sito realizzato
con il contributo
incondizionato di:

Attenzione! Per visualizzare al meglio il sito e usufruire di tutte le funzionalità messe a disposizione
si consiglia di aggiornare la versione in uso di Internet Explorer alla versione 8 o superiore. Grazie!

La rete delle conoscenze nefrologiche


Per visualizzare l'intero documento devi essere registrato e aver eseguito la con utente e password.

Best practice

Documento condiviso SICP-SIN
Le Cure Palliative nelle persone con malattia renale cronica avanzata

Abstract

Gruppo di Lavoro

Società Italiana Cure Palliative (SICP)

  • Fabio Lombardi (Lecco),
  • Luisa Sangalli (Roma),
  • Claudio Ritossa (Torino)

Società Italiana di Nefrologia (SIN)

  • Giuliano Brunori (Trento),
  • Roberto Bergia (Biella),
  • Marco Formica (Cuneo)

Giuristi

  • Paolo Zatti,
  • Mariassunta Piccinni,
  • Elisabetta Palermo Fabris (Padova)

Revisori Società italia di Nefrologia

  • Giovanni Cancarini (Brescia),
  • Francesco Pizzarelli (Firenze),
  • Antonio Santoro (Bologna),
  • Giuseppe Segoloni (Torino),
  • Carmine Zoccali (Reggio Calabria)

Prefazione

L’incremento costante dell’aspettativa di vita e di conseguenza la continua crescita di pazienti anziani con un rilevante carico di co-morbidità che raggiungono le fasi terminali della insufficienza renale, richiede che i nefrologi acquisiscano consapevolezza dell’importanza dell’applicazione, in queste situazioni, di un corretto approccio palliativo alle cure, integrando quando opportuno la propria attività con quella delle equipe specialistiche di cure palliative.

Il nefrologo, come la maggior parte dei medici specialistici, non riceve alcuna formazione specifica sulle cure palliative e di conseguenza è spesso disorientato e frustato nell’affrontare la cura e le terapie in un paziente prossimo alla morte. In una recente inchiesta condotta negli Stati Uniti tra gli specialisti in nefrologia, solo il 40 % dichiarava di essere preparato ad affrontare e prendere una decisione serena e motivata sul fine vita dei propri pazienti (1). L’acquisizione di competenze di base per le cure palliative deve invece diventare parte del patrimonio culturale dei nefrologi. E’ necessario infatti che, accanto alle diverse modalità di terapia conservativa e sostitutiva, il nefrologo sappia anche come accompagnare il proprio paziente che si avvia alla fine della vita verso una morte dignitosa e priva di sofferenze. In particolare il personale sia medico che infermieristico delle unità di dialisi deve avere competenza e riconoscere le proprie responsabilità nei settori della pianificazione anticipata delle cure, del controllo del dolore e dei sintomi, nel supporto al lutto dei familiari.

Sono questi i motivi che hanno portato la Società Italiana di Nefrologia (SIN) e la Società Italiana di Cure Palliative (SICP) a far nascere un tavolo di lavoro inter-societario che producesse un documento condiviso finalizzato a fare da guida a chi deve affrontare, in un paziente con malattia renale cronica in stadio avanzato, il complesso problema del fine vita.


Antonio Santoro
Presidente Società Italiana di Nefrologia 

Carlo Peruselli
Presidente Società Italiana Cure Palliative


1).Davison SN, Jhangri GS, Holley JL, Moss AH. Nephrologists' reported preparedness for end-of-life decision-making. Clin J Am Soc Nephrol. 2006;1(6):1256.

Per visualizzare l'intero documento devi essere registrato e aver eseguito la con utente e password.

release  1
pubblicata il  23 maggio 2016 
Da Gruppo di Lavoro SIN-SICP
Parole chiave: __fit__
Sito realizzato
con il contributo
incondizionato di:

La piattaforma web su cui condividere in maniera semplice, efficace ed interattiva le conoscenze nefrologiche attraverso la pubblicazione online di documenti multimediali.

INFORMATIVA

NephroMEET accoglie come documenti con marchio SIN quelli approvati da: Comitati e Commissioni ufficiali SIN, Gruppi di Studio SIN, Sezioni Regionali/Interregionali SIN.

Il Consiglio Direttivo SIN si riserva inoltre la facoltà di certificare con marchio SIN altri documenti qualora lo ritenga opportuno.

Gli Autori si assumono in ogni caso la responsabilità dei contenuti pubblicati.

I contenuti pubblicati sono riservati ad un pubblico esperto nel settore medico-scientifico.

Seguici su Twitter

Developer e partner tecnologico:
TESISQUARE®

Assistenza telefonica allo 0172 476301
o via mail

Cookie Policy