Sito realizzato
con il contributo
incondizionato di:

Attenzione! Per visualizzare al meglio il sito e usufruire di tutte le funzionalità messe a disposizione
si consiglia di aggiornare la versione in uso di Internet Explorer alla versione 8 o superiore. Grazie!

La rete delle conoscenze nefrologiche


Per visualizzare l'intero documento devi essere registrato e aver eseguito la con utente e password.

Best practice

Confronti e Commenti alle Linee Guida sull'Anemia

data pubblicazione: 12 novembre 2012
redattori:  Massimo Morosetti, Ospedale GB Grassi - Roma
Mariano Feriani, Ospedale SS. Giovanni e Paolo - Venezia
Giovanni Cancarini, P. O. Spedali Civili di Brescia ASST Spedali Civili di Brescia - Brescia

Abstract

Abbiamo riportato, per completezza, le posizioni disponibili più recenti sul trattamento dell’anemia di:

  • Società Italiana di Nefrologia (SIN)
  • European Renal Best Practice (ERBP)
  • Kidney Disease Improving Global Outcome (KDIGO)

Nel preparare i nostri commenti abbiamo evidenziato che:

  1. esiste una sostanziale distinzione tra linea guida e trattamento personalizzato: le linee-guida sono per la popolazione e il medico per il paziente; pertanto, spetta al medico gestire i casi di particolare complessità
  2. esiste un problema di metodo nel trasferimento dei dati di uno studio alla pratica clinica: quando si trasferiscono i dati, bisogna sempre considerare se sia metodologicamente più corretto fare riferimento ai soli valori secondo l’analisi “Intention To Treat” o anche ai valori effettivamente raggiunti nello studio stesso; ad esempio, nello studio “TREAT” (Pfeffer MA et al., NEJM 2009; 361: 2019-32), il gruppo di controllo avrebbe dovuto ricevere un trattamento con ESA solo per evitare valori di Hb inferiori a 9 g/dl, ma di fatto aveva valori basali di Hb pari a 10.4 g/dl e finali pari a 11.2 g/dl (con valori medi di 10.6 g/dl) e con un dosaggio mediano pari a zero di ESA; pertanto, abbiamo privilegiato l’interpretazione degli studi secondo i valori effettivamente raggiunti negli stessi.

Autori

Francesco Locatelli1, Giovanni Cancarini2, Mariano Feriani3, Massimo Morosetti4

Nefrologia dei seguenti ospedal

  • Ospedale Alessandro Manzoni ,Azienda Ospedaliera della Provincia d Lecco1
  • Università di Brescia e A.O. Spedali Civili di Brescia2
  • Ospedale dell’Angelo di Mestre e Ospedale SS. Giovanni e Paolo di Venezia3
  • Ospedale G.B. Grassi di Roma4

Per visualizzare l'intero documento devi essere registrato e aver eseguito la con utente e password.

Parole chiave: anemia, ckd
Non ci sono commenti
Sito realizzato
con il contributo
incondizionato di:

La piattaforma web su cui condividere in maniera semplice, efficace ed interattiva le conoscenze nefrologiche attraverso la pubblicazione online di documenti multimediali.

INFORMATIVA

NephroMEET accoglie come documenti con marchio SIN quelli approvati da: Comitati e Commissioni ufficiali SIN, Gruppi di Studio SIN, Sezioni Regionali/Interregionali SIN.

Il Consiglio Direttivo SIN si riserva inoltre la facoltà di certificare con marchio SIN altri documenti qualora lo ritenga opportuno.

Gli Autori si assumono in ogni caso la responsabilità dei contenuti pubblicati.

I contenuti pubblicati sono riservati ad un pubblico esperto nel settore medico-scientifico.

Seguici su Twitter

Developer e partner tecnologico:
TESISQUARE®

Assistenza telefonica allo 0172 476301
o via mail

Cookie Policy